testata-pere-texture

Lo sviluppo dell'apicoltura che fa bene a tutti

 , Lunedì, 07 Agosto 2017. postato in Pericoltura & Co.

Lo sviluppo dell'apicoltura che fa bene a tutti
L’apicoltura è uno dei settori fondamentali del settore agricolo, non solo dal punto di vista economico ma anche per il “servizio” di impollinazione che le api svolgono a beneficio delle altri produzioni, in particolare di quelle frutticole. Un comparto che ha un altissimo tasso di crescita e che la Regione Emilia – Romagna ha deciso di valorizzare e promuovere con un contributo di oltre 480mila euro.

I fondi - 50% di provenienza comunitaria e l’altra metà resa disponibile dal governo italiano – fanno parte del piano regionale apistico 2017-2019, che punta al miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell’alveare, e ha una dotazione complessiva di circa 2 milioni di euro. La Regione, per l’annata 2017-2018, ha come priorità i giovani, il biologico, le produzioni integrate, l’assistenza tecnica e la formazione professionale degli operatori.

Nel dettaglio, gli aiuti al settore saranno così ripartiti: progetti di assistenza tecnica (oltre 227mila euro); acquisto di attrezzature per favorire la transumanza, cioè lo spostamento delle arnie per seguire le fioriture stagionali (87mila euro); lotta alle malattie dell’alveare, in particolare la temibile varroasi (circa 77mila); misure di sostegno ai laboratori di analisi di prodotti dell’apicoltura (55mila euro); collaborazione con organismi specializzati per progetti di ricerca (circa 28mila euro); contributi per l’ acquisto di sciami d’api e il ripopolamento degli alveari (3.500 euro).

Possono fare domanda, attraverso la piattaforma di Agrea, gli apicoltori singoli o associati, associazioni apistiche e organizzazioni di produttori (Op), enti pubblici e istituti di ricerca, entro il 10 novembre 2017. I contributi si riferiscono a spese sostenute nel periodo 1 agosto 2017 - 31 luglio 2018 e le percentuali di aiuto variano dal 20 al 100%, a seconda del tipo di intervento e del beneficiario. Entro il 23 febbraio 2018 sarà approvata una graduatoria unica regionale, stilata secondo le priorità indicati nel bando.

Fonte: Regione Emilia - Romagna

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

MAIN SPONSOR

  • BPer Banca
  • A&A
  • Camera di Commercio di Ferrara
  • 1
logo-futurpera-white

Futurpera Srl
Sede legale: via Bologna 534
44124 Ferrara (FE)
P.IVA/C.F: 01932780388
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscr. reg. Impr. Ferrara n. 01932780388
REA FE  211148 | Cap. Soc 50.000,00 euro
Soci: Organizzazione Interprofessionale Pera, Ferrara Fiere Congressi s.r.l.

Contatti

Segreteria organizzativa

Via della Fiera, 11 - Ferrara
MAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TEL. 0039 0532 900 713
MOB. 0039 348 89 86 396

Ufficio stampa e comunicazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio stampa e comunicazione estero
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social Network