testata-pere-texture

Diventare agricoltore: agevolazioni e opportunità

 , Mercoledì, 29 Marzo 2017. postato in Pericoltura & Co.

Diventare agricoltore: agevolazioni e opportunità
Decidere di produrre pere di alto valore qualitativo, scegliendo di sperimentare nuove varietà, di utilizzare tecniche di micro-irrigazione innovative o di puntare, magari, sull’agricoltura biodinamica. Cambiano le prospettive delle aziende ortofrutticole, spinte da nuove tendenze di mercato e dalla richiesta di abbassare l’impatto ambientale delle produzioni, e cambia l’idea stessa del lavoro agricolo, che richiede ormai competenze trasversali, da quelle strettamente agronomiche al marketing. In questo contesto la giusta spinta innovativa possono darla certamente i giovani, maggiormente pronti a cogliere le sfide continue di un mondo agricolo dal respiro europeo e internazionale, in continua evoluzione. L’Italia è tra i primi posti in Europa per la presenza di giovani nel settore, ma la strada per arrivare a diventare agricoltori è spesso disseminata di ostacoli.

Negli ultimi anni sono state diverse le iniziative per favorire il ricambio generazionale, dagli incentivi e sgravi fiscali per gli under 40 pronti, alla recente Banca della Terra con i terreni agricoli pubblici, pronti per essere acquistati. Oltre alla disponibilità del terreno i più giovani devono poter aver accesso alla terra e reperire i fondi necessari per l’acquisto. Un aiuto in questo senso è arrivato in questi giorni dal Bando Ismea 2017, promosso dal Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali, per il primo insediamento dei giovani in agricoltura. Grazie a questa forma di finanziamento, i ragazzi dai 18 ai 40 anni possono acquistare un’azienda agricola con mutui a tasso agevolato. A disposizione 65 milioni di euro, di cui 5 milioni destinati esclusivamente a coloro che avviano un’attività nel settore nei comuni interessati dal sisma nel 2016.

«Il bando è uno strumento in più – spiega il ministro Maurizio Martina – per favorire il ricambio generazionale. Siamo il Paese europeo con il maggior numero di aziende agricole giovani con oltre 50mila imprese condotte da under 35 e il nostro obiettivo è portarle dal 5 all’8%. Lo facciamo con azioni concrete e utili. Dal 1 gennaio 2017, come previsto dalla legge di bilancio, per gli under 40 che aprono un’azienda agricola è già prevista l’esenzione totale per tre anni dal versamento dei contributi previdenziali e nei giorni scorsi abbiamo presentato la ‘Banca delle terre agricole’ che, per la prima volta in Italia, consente a chi cerca terreni pubblici in vendita da poter coltivare di accedere facilmente al database nazionale. Di questi, i primi 8mila ettari di terreni di proprietà di Ismea sono destinati con corsia preferenziale proprio ai giovani. Investire nella terra significa investire nel futuro. Molti ragazzi hanno raccolto questa sfida e noi vogliamo sostenerli per vincerla insieme.»

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

MAIN SPONSOR

  • BPer Banca
  • A&A
  • Camera di Commercio di Ferrara
  • 1
logo-futurpera-white

Futurpera Srl
Sede legale: via Bologna 534
44124 Ferrara (FE)
P.IVA/C.F: 01932780388
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscr. reg. Impr. Ferrara n. 01932780388
REA FE  211148 | Cap. Soc 50.000,00 euro
Soci: Organizzazione Interprofessionale Pera, Ferrara Fiere Congressi s.r.l.

Contatti

Segreteria organizzativa

Via della Fiera, 11 - Ferrara
MAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TEL. 0039 0532 900 713
MOB. 0039 348 89 86 396

Ufficio stampa e comunicazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio stampa e comunicazione estero
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social Network