testata-pere-texture

Una legge per proteggere i produttori delle filiere

 , Venerdì, 25 Agosto 2017. postato in Pericoltura & Co.

Una legge per proteggere i produttori delle filiere
L’Europa punta a salvaguardare i produttori più piccoli e vulnerabili delle filiere agroalimentare. A luglio la Commissione Europea ha fatto una “Valutazione d’impatto Iniziale” che ha l’obiettivo di analizzare il settore e colmare le differenze tra i diversi operatori commerciali, considerando che quelli di dimensioni inferiori finiscono per avere condizioni peggiori rispetto a quelli più strutturati

Non si è fatta attendere la reazione del Copa Cogeca (Confederazione europea degli agricoltori e delle loro cooperative) che ha risposto a questa prima valutazione sottolineando l’esigenza di introdurre una legge europea per contrastare le pratiche commerciali sleali nella filiera agroalimentare.

Il Segretario generale, Pekka Pesonen, ha affermato: «L'enorme squilibrio dei poteri nella catena di approvvigionamento alimentare ci ha lasciati senza alcuna scelta, se non quella di chiedere che venga introdotta una legislazione per migliorare la posizione degli agricoltori e fermare le pratiche commerciali sleali. È inaccettabile che gli agricoltori ricevano, ad esempio, soltanto il 20% del prezzo pagato per una bistecca quando sono loro a fare la maggior parte del lavoro nel produrla. L'iniziativa facoltativa della filiera alimentare, sviluppata da distributori e trasformatori, alla quale il Copa e la Cogeca non hanno aderito, chiaramente non funziona".

Occorre altresì incrementare la trasparenza del mercato.Secondo Copa-Cogea informazioni migliori permetteranno a tutti gli operatori della catena di approvvigionamento alimentare di effettuare scelte informate. «In aggiunta - ha continuato Pesonen -  ci servono deroghe al diritto della concorrenza, per permettere alle cooperative agricole e ad altri tipi di organizzazioni di produttori di crescere, sia in dimensioni che in portata. Inoltre, il Copa e la Cogeca accolgono la pubblicazione da parte della Commissione europea di una consultazione pubblica su scala europea in merito a come rendere la catena di approvvigionamento alimentare europea più equa, per la quale stanno già preparando il proprio contributo.

Speriamo – ha concluso Pesonen – che tale contributo sia incluso nelle proposte della Commissione, che dovrebbero essere pubblicate nella prossima primavera, affinché gli agricoltori possano ricevere una giusta retribuzione per il lavoro svolto».

Fonte: Copa - Cogeca

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

MAIN SPONSOR

  • BPer Banca
  • A&A
  • Camera di Commercio di Ferrara
  • 1
logo-futurpera-white

Futurpera Srl
Sede legale: via Bologna 534
44124 Ferrara (FE)
P.IVA/C.F: 01932780388
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscr. reg. Impr. Ferrara n. 01932780388
REA FE  211148 | Cap. Soc 50.000,00 euro
Soci: Organizzazione Interprofessionale Pera, Ferrara Fiere Congressi s.r.l.

Contatti

Segreteria organizzativa

Via della Fiera, 11 - Ferrara
MAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TEL. 0039 0532 900 713
MOB. 0039 348 89 86 396

Ufficio stampa e comunicazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio stampa e comunicazione estero
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social Network