testata-pere-texture

Embargo russo: persi 217 milioni di euro

 , Luned√¨, 24 Giugno 2019. postato in Pericoltura & Co.

Embargo russo: persi 217 milioni di euro
Non ci sono solo buone notizie per l'export del nostro agrolimentare. Secondo Ismea, infatti, la perdita economica per le mancate esportazioni dall'UE verso la Federazione Russa sono state di circa 217 milioni di euro.

Frutta fresca, carni e latte e derivati perdono rispettivamente 112, 57 e 48 milioni di euro rispetto al periodo pre-embargo- La chiusura del mercato russo ha provocato danni anche alla pericoltura: varietà prodotte da alcuni paesi come la Conference del Beleux non ha trovato sbocchi in Russia e ha saturato il mercato europeo, a danno anche delle nostre varietà.

Nonostante il perdurare dell'embargo, nel 2018 l'export agroalimentare italiano ha saputo parzialmente compensare le perdite subite grazie alla crescita di altri comparti del Made in Italy, come paste alimentari, pomodori pelati e polpe, tabacchi e olio.
Con un fatturato di 945 milioni di euro di export, l'Italia figura al settimo posto dei principali Paesi fornitori della Federazione Russa e si è posizionata al secondo posto, dietro la Germania, tra i fornitori comunitari. Il nostro Paese detiene il primato per le vendite di vino confezionato (l'Italia era seconda nel 2013) e il terzo posto per i prodotti della panetteria e pasticceria.

 

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

logo-futurpera-white

Futurpera Srl
Sede legale: via Bologna 534
44124 Ferrara (FE)
P.IVA/C.F: 01932780388
Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscr. reg. Impr. Ferrara n. 01932780388
REA FE  211148 | Cap. Soc 50.000,00 euro
Soci: Organizzazione Interprofessionale Pera, Ferrara Fiere Congressi s.r.l.

Contatti

Segreteria organizzativa

Via della Fiera, 11 - Ferrara
MAIL Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TEL. 0039 0532 900 713
MOB. 0039 348 89 86 396

Ufficio stampa e comunicazione
Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio stampa e comunicazione estero
Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. √ą necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social Network