testata-frutteto-e-macro

Al World Pear Forum due importanti focus sulla difesa fitosanitaria

Giovedì 28 il convegno dedicato alla maculatura bruna mentre sabato 30 si farà il punto sulle novità per contrastare la cimice asiatica, con un intervento speciale sul miglioramento produttivo

FERRARA, 17 ottobre 2019 – Sono Maculatura bruna e Cimice asiatica, i due principali problemi fitosanitari del pero, al centro dei convegni tecnici del World Pear Forum, l’importante appuntamento con l’informazione tecnica e commerciale che si terrà in contemporanea a FuturPera 2019, a Ferrara Fiere e Congressi dal 28 al 30 novembre 2019.

L’obiettivo di questa parte tecnica del forum internazionale, organizzato in collaborazione con CSO Italy, è quello di fare il punto, con i più importanti esperti del settore, sulle novità e le possibili strategie di difesa contro due severe fitopatologie al pero, che incidono da diversi anni sulla quantità e qualità del prodotto ma anche parlare di miglioramento produttivo, come spiega Albano Bergami, membro del Cda di FuturPera e presidente nazionale della sezione frutticola di Confagricoltura.

“Il 2019 sarà ricordato come l’anno “horribils” per la pericoltura nazionale. Gli effetti sulla produzione, dovuti alla diffusione e alla recrudescenza di problemi fitosanitari come la Cimice asiatica e la Maculatura bruna, oltre che agli sbalzi termici, sono le principali cause che hanno portato le rese produttive, in tutti gli areali, a livelli ben al di sotto dei minimi storici. Prioritario al fine di un’auspicabile azione di rilancio del comparto, sarà individuare e condividere le strategie di contenimento, a livelli economicamente sostenibili, di queste problematiche. A tal fine ritengo che l’offerta convegnistica offerta da questa edizione del World Pear Forum, possa ritenersi quanto di più autorevole e competente fosse possibile mettere in campo”.

Nel dettaglio giovedì 28 novembre, a partire dalle 14.00, si parlerà di “Analisi e possibili soluzioni ai danni della maculatura bruna” con una prima parte dedicata alla relazione sulle prove in campo di Marina Collina (Università di Bologna) per capire e affrontare meglio la malattia fungina e gli interventi di Stefano Civolani (centro Innova Ricerca); Claudio Cristiani (centro di saggio CAE); Michele Preti (Astra) con le prove sull’utilizzo dei prodotti fitosanitari più efficaci. La seconda parte del convegno porterà l’esperienza di vivai, organizzazioni di produttori e consorzi – Salvi Vivai, Vivai Mazzoni, FruitModena, Agrintesa, Consozio Agrario dell’Emilia, C.or.ma - sulle linee di difesa applicate in campo negli ultimi due anni. A seguire interverrà Loredana Antonacci (Servizio Fitosanitario regione Emilia-Romagna) con le prime indicazioni sulle modalità di difesa per le prossime annate. Nell’ultima parte del convegno si parlerà, invece, di miglioramento produttivo con l’intervento dell’australiano Marcel Veens, horticultural adviser, che farà una relazione sulla sua esperienza di coltivazione, trattando di potatura, gestione della pianta e nutrizione. Moderatore del convegno sarà Ivano Valmori, direttore di AgroNotizie.

Sabato 30 novembre, a partire dalle 10.00, si terrà il secondo convegno tecnico del World Pear Forum: “Come affrontare le nuove sfide: l’esempio della cimice asiatica”. In apertura il CSO Italy farà il punto su sulle superfici investite a pere, con una proiezione per il 2020. A seguire la relazione di Michele Mariani, tecnico della Fondazione Fll. Navarra di Ferrara, sui risultati delle prove in campo sulla varietà William con portinnesto franco. Nella seconda parte del convegno di parlerà di modalità di difesa e risultati della ricerca per contrastare la cimice asiatica. Interverranno Luca Casoli (Servizio Fitosanitario di Modena e Reggio Emilia) e Lara Maistrello (Università degli studi di Modena e Reggio Emilia). L’ultima parte di questo importante focus sarà dedicata alla tavola rotonda con tecnici e produttori, per un confronto su problematiche ed esperienze concrete in campo per il contenimento della cimice. Modererà il convegno e la tavola rotonda Giannantonio Armentano, giornalista de L’Informatore Agrario.

FuturPera è organizzata da Ferrara Fiere e Congressi e OI Pera (Organizzazione Interprofessionale Pera) con la collaborazione di CSO Italy, Fondazione Fll. Navarra di Ferrara, il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Ferrara e Camera di Commercio di Ferrara e il sostegno di Bper Banca, Generali Italia, VH Italia Assicurazioni.

logo-futurpera-white

Futurpera Srl
Sede legale: via Bologna 534
44124 Ferrara (FE)
P.IVA/C.F: 01932780388
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Iscr. reg. Impr. Ferrara n. 01932780388
REA FE  211148 | Cap. Soc 50.000,00 euro
Soci: Organizzazione Interprofessionale Pera, Ferrara Fiere Congressi s.r.l.

Contatti

Segreteria organizzativa

Via della Fiera, 11 - Ferrara
MAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TEL. 0039 0532 900 713
MOB. 0039 348 89 86 396

Ufficio stampa e comunicazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio stampa e comunicazione estero
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social Network

 

Esposizione certificata